AFFIDO MINORI

L’affidamento dei minori è un argomento di grande importanza e delicatezza nelle controversie familiari. Quando i genitori non riescono a raggiungere un accordo sull’affidamento condiviso, l’intervento di un investigatore privato può giocare un ruolo chiave nel fornire prove inconfutabili e valide in tribunale. In questo articolo, esploreremo il ruolo della S.A.S. e come i suoi investigatori possono aiutare a rivedere i termini dell’affidamento dei minori.

Il contesto legale dell’affidamento dei minori

La legge 54 del 2006 definisce l’istituto dell’affidamento condiviso, mettendo in discussione l’affidamento esclusivo di un minore alla madre. Secondo l’art. 155 del Codice Civile, anche in caso di separazione personale dei genitori, il figlio minore ha il diritto di mantenere un rapporto equilibrato e continuativo con entrambi i genitori, di ricevere cura, educazione e istruzione da entrambi e di conservare rapporti significativi con gli ascendenti e con i parenti di ciascun ramo genitoriale.

Il giudice che pronuncia la separazione dei coniugi adotta i provvedimenti relativi alla prole con esclusivo riferimento all’interesse morale e materiale dei figli. Valuta prioritariamente la possibilità che i figli minori restino affidati a entrambi i genitori oppure stabilisce a quale di essi siano affidati, determina i tempi e le modalità della loro presenza presso ciascun genitore e fissa la misura e il modo in cui ciascuno di essi deve contribuire al mantenimento, alla cura, all’istruzione e all’educazione dei figli.

Nel caso di disaccordi, la decisione è rimessa al giudice. Le decisioni di maggiore interesse per i figli relative all’istruzione, all’educazione e alla salute sono assunte di comune accordo, tenendo conto delle capacità, dell’inclinazione naturale e delle aspirazioni dei figli. Tuttavia, il giudice può stabilire che i genitori esercitino la potestà separatamente per le decisioni su questioni di ordinaria amministrazione.

I fattori che possono determinare l’affidamento esclusivo

L’affidamento esclusivo dei minori è una limitazione che viene adottata in via eccezionale quando l’interesse dei figli viene messo in discussione. Alcuni dei fattori che possono portare a un affidamento esclusivo sono i seguenti:

  1. Difficoltà nel relazionarsi: Se il minore mostra difficoltà nel relazionarsi con uno dei genitori o dimostra ostilità costante verso uno dei genitori, arrivando a rifiutare qualsiasi tipo di incontro, potrebbe essere presa in considerazione l’opzione dell’affidamento esclusivo.
  2. Condizionamento dei figli: Quando un genitore condiziona i figli mediante persuasione e allontanamento fisico e psicologico dall’altro genitore, si crea un ambiente poco sano per lo sviluppo dei minori. Questo può essere un fattore determinante per l’affidamento esclusivo.
  3. Violazione delle regole di visita: Se uno dei genitori viola in modo reiterativo le regole attinenti all’applicazione del diritto di visita, contravvenendo all’imprescindibile necessità che i figli mantengano rapporti stabili e sereni con entrambi i genitori, potrebbe essere presa in considerazione l’opzione dell’affidamento esclusivo.
  4. Inadempienze finanziarie: L’adempimento delle responsabilità finanziarie verso i figli è un aspetto fondamentale della genitorialità. L’inadempienza nel versamento dell’assegno di mantenimento a favore dei figli può essere un fattore considerato per l’affidamento esclusivo.
  5. Disinteresse nel ruolo genitoriale: Se uno dei genitori manifesta disinteresse nel ruolo genitoriale e diventa irreperibile per i figli, mettendo così a rischio il loro benessere e sviluppo, potrebbe essere presa in considerazione l’opzione dell’affidamento esclusivo.
  6. Dipendenze da alcool e droghe: La dipendenza da alcool e droghe da parte di uno dei genitori può compromettere gravemente l’ambiente familiare e il benessere dei minori. In presenza di dipendenze, l’affidamento esclusivo può essere una soluzione per garantire la sicurezza dei figli.
  7. Violenze nei confronti della prole: Le violenze fisiche o psicologiche nei confronti dei figli da parte di uno dei genitori sono fattori determinanti per l’affidamento esclusivo. La protezione dei minori è una priorità assoluta.

Il ruolo dell’investigatore privato nelle controversie sull’affidamento dei minori

L’investigatore privato svolge un ruolo fondamentale nella raccolta di prove e informazioni dettagliate che possono essere utilizzate in tribunale per supportare le richieste di modifica dei termini dell’affidamento dei minori. Le indagini condotte dalla S.A.S. sono finalizzate a fornire prove inconfutabili valide in tribunale al fine di dimostrare comportamenti scorretti del genitore affidatario, come l’abbandono, l’abuso o l’affidamento a terzi dei figli minori.

Le attività investigative delle S.A.S. sono svolte con la massima riservatezza e professionalità, nel pieno rispetto delle norme legali. Gli investigatori privati possono accertare l’affidabilità e la moralità del genitore, osservandone i comportamenti manifestati in presenza e non dei figli minori. Possono documentare l’idoneità dei luoghi in cui vivono i figli, le persone che frequentano e la condotta adottata dal genitore affidatario. Inoltre, possono accertare lo stile di vita e il comportamento del genitore affidatario, verificando se siano in contrasto con lo sviluppo dell’integrità fisica e morale dei minori stessi.

Al termine delle indagini, la S.A.S. fornirà una relazione di servizio dettagliata, corredata di prove video e fotografiche. Queste prove possono essere utilizzate come evidenza in tribunale per sostenere una richiesta di modifica dei termini dell’affidamento dei minori, al fine di garantire il loro benessere e sicurezza.

Conclusioni

L’affidamento dei minori è un aspetto delicato delle controversie familiari e richiede una valutazione attenta e accurata degli interessi dei figli coinvolti. L’intervento di un investigatore privato può essere determinante nel fornire prove inconfutabili e valide in tribunale, che possono aiutare a rivedere i termini dell’affidamento dei minori. Le indagini condotte dalla S.A.S. mirano a documentare comportamenti scorretti e a garantire il benessere dei minori, offrendo un supporto concreto nelle dispute legali legate all’affidamento dei minori.

Orari di lavoro

S.A.S. Investigazioni & Sicurezza – P. iva IT 02314820222 

Copyright © 2021. All rights reserved.