Indagini su furti

La giurisprudenza vieta al datore di lavoro di licenziare un proprio dipendente, a meno che non vi siano ragioni di giusta causa, ovvero quando un dipendente ha commesso violazioni gravi durante l’espletamento del proprio lavoro, le quali vanno ad intaccare l’azienda o il suo patrimonio.

Tra le varie tipologie di licenziamento per giusta causa si include il furto, che non sempre si basa sul denaro, ma può essere anche di materiali, strumenti, capi, ecc.. e viene commesso con la consapevolezza di arrecare un danno al patrimonio aziendale.

Nel corso del tempo la S.A.S. si è occupata di molti casi inerenti i furti all’interno delle aziende. In base all’esperienza raccolta si tratta di un fenomeno che non dev’essere sottovalutato per vari motivi, perché i furti anche se inizialmente sono di poco conto, col passare del tempo possono arrecare dei danni considerevoli al patrimonio o alla reputazione dell’azienda stessa.

Le attività investigative non possono essere svolte per dimostrare se un lavoratore svolga o meno il proprio lavoro, ma è altrettanto vero che svolgere indagini sui dipendenti è fattibile nel momento in cui vi è il sospetto che questo abbia ripetutamente messo in atto delle azioni tali da nuocere all’azienda.

Sarà, compito dell’agenzia investigativa raccogliere, attraverso i proprio investigatori privati qualificati, tutte le informazioni e le prove utili da presentare in sede di giudizio. In questo modo il datore di lavoro potrà procedere legalmente nei confronti del dipendente forte del dossier investigativo.

Questo documento, elaborato dall’agenzia a fine mandato, ha lo scopo di raccogliere le prove a sostegno della posizione del datore di lavoro e, soprattutto, ha valore probatorio in ambito processuale.

Orari di lavoro

S.A.S. Investigazioni & Sicurezza – P. iva IT 02314820222 

Copyright © 2021. All rights reserved.